Nebulosità della storia antica

I1 nostro territorio, diversamente dalle zone limitrofe di S. Martino, Castellina, Poggiale, non mostra tracce tali da giustificare la presenza di insediamenti umani nell’epoca antica. Certamente non li esclude ed anzi l’auspicio è di qualche involontario ritrovamento lungo il corso del Lamone che documenti un passato altrimenti perduto o ignoto.

In mancanza di elementi certi si può dire che la storia del nostro territorio rientri in quella più generale della valle del Lamone e della strada romana che costeggiava.

La costruzione di quest’ultima si può far risalire al II secolo a.C. L’esisten­za. di una comunicazione tra la nostra valle e quella dell’ARNO, attraverso i passi di Marradi e della Colla di Casaglia, è attestata da documentazione carto­grafica. La strada era municipale, fungeva da collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico ed era dunque di grande importanza.

 

Vai a S. Cassiano nel Medio-Evo >>